Giornata internazionale contro la violenza sulle donne: 25 Novembre

 Giornata internazionale contro violenza di genere: non basta un giorno! La Future Is Now in piazza alla manifestazione organizzata dalla rete “Non una di meno “insieme ad altre 100000 persone per dire basta alla violenza di genere!

Esmeralda Fanti esponente del consiglio nazionale dell’associazione in piazza insieme a simpatizzanti ed associati per gridare : BASTA ALLA VIOLENZA SULLE DONNE!!    La protesta non solo delle donne, con 100000 persone in piazza per gridare su uno stato maschilista e per la tolleranza della violenza sulle donne in tutte le sue manifestazioni. La partecipazione apolitica e apartitica è trionfale, uomini e donne civili si rivoltano.

Finas Di Vincenzo: violenza sulle donne si combatte anche con educazione alla parità di genere nella scuola

“La proiezione del documentario sul femminicidio “Wall of Dolls” , ad oltre 400 studenti del Lazio, su iniziativa del consigliere Michele Baldi è lodevole e testimonia l’impegno e l’attenzione della politica sul tema.” Cosi dichiara in una nota Vittorio Di Vincenzo Presidente Nazionale Future Is Now associazione studentesca che prosegue: ” noi della Future Is Now sappiamo bene quanto siano importanti i progetti di sensibilizzazione sulla violenza contro le donne, i laboratori di educazione al genere e di decostruzione degli stereotipi, al fine di formare persone consapevoli del fatto che “pari si nasce”, motivo per cui presenteremo a Roma il 29 mattina il progetto congiunto con il Social Journal noisiamofuturo denominato “Nati pari” rivolto agli studenti, in quanto la scuola e la famiglia in questo hanno un ruolo primario.”

 2016-11-26#nonunadimeno

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *