VIVERE DA SPORTIVI 2017 CON FUTURE IS NOW ASSOCIAZIONE STUDENTESCA

VIVERE DA SPORTIVI 2017 CON FUTURE IS NOW ASSOCIAZIONE STUDENTESCA

Riparte la campagna VIVERE DA SPORTIVI – A SCUOLA DI FAIR PLAY, con la pubblicazione del bando di concorso 2017 sul sito www.viveredasportivi.it ed una nuova importante partnership con l’Associazione culturale studentesca Future Is Now (FINAS).

Molte le novità con l’inserimento di speciali tematiche cui è particolarmente rivolta questa edizione.

I TEMI SPECIALI DELL’EDIZIONE 2017

Oltre ai consueti temi l’edizione di quest’anno, anche su istanza di alcune Istituzioni, prevede tre argomenti:

LOTTA AL BULLISMO ED AL CYBER-BULLISMO ATTRAVERSO LO SPORT

LO SPORT PALESTRA DI VITA (corretti codici di comportamento per convivenza civile)

LO SPORT PER L’AMBIENTE (i principi del rispetto dell’ambiente sono gli stessi del sano sport).

Ed è soprattutto su questi temi ed in particolare la lotta al bullismo che è nata la collaborazione con l’associazione Future Is Now, già impegnata da tempo su questa tematica che sarà anche al centro del Festival dei Giovani in programma dal 4 al 7 aprile Gaeta.

Il presidente di FINAS Vittorio Di Vincenzo ha così spiegato la firma del protocollo di intesa con Vivere da Sportivi: “Identità di scopi e soprattutto lo stesso approccio. Vi sono molte iniziative rivolte al mondo della scuola ma nei temi di Vivere da Sportivi e nella sua realizzazione abbiamo riscontrato una singolare coincidenza con i nostri obiettivi ed i principi etici che ci ispirano. E partiremo, in questa collaborazione, proprio dalla lotta al bullismo e al cyber bullismo”.

La Presidente dell’Associazione Vivere da Sportivi Monica Promontorio:

“Il nostro primo appello, che condividiamo con FINAS, è per tutti i Media ed in particolare quelli televisivi e online. Collaborate con noi e aiutateci a divulgare gli spot ed i video realizzati da studenti e professori per Vivere da Sportivi. Sono un’iniezione di fiducia della quale l’Italia ha bisogno. Basta andare sul nostro sito web e guardarne qualcuno per rendersi conto della loro efficacia. E sul bullismo in particolare crediamo che il coinvolgere attivamente i ragazzi nella creazione di un messaggio sia una via da perseguire con convinzione e fiducia. Ed è proprio in quest’ottica di condivisione valoriale e di collaborazione che abbiamo istituito un premio ad hoc Future Is Now che sarà consegnato durante il video-festival.

Per l’edizione 2017 contiamo di rafforzare la partnership con i Ministeri che più ci hanno sostenuto in questi primi tre anni passati ed in particolare il Ministero della difesa, il Ministero degli Interni ed il Miur Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca . Naturalmente continueremo a collaborare con tutti i partner istituzionali e privati che ci hanno sostenuto nel 2016 e porteremo ancora avanti la sezione dedicata gli Ospedali pediatrici che ha trovato un grande consenso in tutta Italia”.

Monica Promontorio e Vittorio di Vincenzo hanno infine rivolto un invito a studenti, docenti e genitori: “Partecipate e fate partecipare! Collaborare insieme agli altri studenti alla realizzazione di uno spot o un video sui valori della lealtà, del rispetto degli avversari e delle regole, dell’inclusione di tutte le diversità, è un’esperienza che non sarà dimenticata. E i vostri lavori sensibilizzeranno milioni di giovani e adulti su questi temi. Si parte dallo sport, si passa per la scuola ma si arriva alla vita quotidiana, quella dove più che mai abbiamo bisogno di valori positivi.

Le precedenti edizioni della campagna hanno visto trattare dai ragazzi delle scuole medie superiori italiane, con i loro spot e video, diverse tematiche attinenti lo sport fra le quali il razzismo, il bullismo, la diffusione del doping, l’integrazione dei disabili e, naturalmente e soprattutto, il fair paly ed il rispetto dell’avversario e delle regole.

Il termine di partecipazione al concorso è fissato per il 16 giugno 2017 e lo svolgimento del Video Festival è previsto nei primi giorni di ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *