Scuola Trasparente al Festival dei Giovani 2018

Scuola Trasparente fa tappa al Festival dei giovani edizione 2018, raccontando ai 20mila partecipanti la prima  campagna nazionale di sensibilizzazione e formazione sul tema dell’accesso ai dati nelle pubbliche amministrazioni. L’ associazione culturale studentesca Future Is Now ha sempre creduto in questa importante manifestazione nazionale prendendone parte sin dalla prima edizione nel 2016, un festival che ascolta i giovani e che cresce ogni anno in termini di partecipazione ed iniziative.

Il 12 aprile nell’Aula Magna dell’Istituto Caboto è stata presentata la campagna “Scuola Trasparente” alla presenza di oltre 100 studenti provenienti dal Lazio. Tanti i temi trattati tra cui l’importanza degli OPEN DATA con l’intervento dell’Avv. De luca che collabora da anni con l’associazione Future Is Now con importanti contributi in termini di partecipazione agli eventi dell’associazione in qualità di relatore e contribuendo in termini edito culturali alle pubblicazioni dell’associazione quali la Guida al bullo 2.0 (contributo sulla sicurezza in rete) ed il Manuale “Scuola Trasparente” in termini di Open Data.

Istituto Tecnico Nautico Giovanni Caboto – Gaeta

L'associazione Future Is Now ha partecipato nei giorni 10-11-12 Aprile alla terza edizione del Festival Dei Giovani a Gaeta, presentando all'Istituto Tecnico Nautico Giovanni Caboto la campagna "Scuola Trasparente". Di seguito il video del nostro intervento!Future Is Now Associazione Studentesca – FINAS Filippo Pompei

Gepostet von Scuola Trasparente am Freitag, 13. April 2018

Pompei Finas: presentermo un progetto di riforma degli open data per la piattaforma Monitor 440 del MIUR.

Un progetto per rendere la Pubblica amministrazione open a partire dalla piattaforma Monitor 440 del MIUR, una proposta non nuova in quanto più volte attenzionata al MIUR, ma come di consueto la Ministra Fedeli non ha mai risposto alle nostre proposte,  nonostante presenzia alle iniziative sulla trasparenza ed il dicastero che guida propone concorsi sulla trasparenza, ma  rispondere alle proposte in materia di trasparenza che abbiamo più volte attenzionato ai rappresentanti del MIUR oltre alle lettere che abbiamo trasmesso sembra utopistico.

La segreteria della Fedeli e la Direzione Generale per lo Studente del MIUR hanno anche  proposto collaborazioni all’associazione nel 2017 più volte,  senza però ovviamente rispondere alle nostre missive e proposte e chiaramente senza concretizzare le collaborazioni proposte, figurarsi dare riscontri concreti.

Ci chiediamo ancora come possa un ente ministeriale agire in questo modo poco serio. Gli elettori hanno dimostrato che la poca serietà non premia. Ora non resta che attendere il nuovo esecutivo.

SCUOLA TRASPARENTE IL CONTEST INSTAGRAM!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *